Gli Scanni

45018 – Porto Tolle

Descrizione:

I detriti portati dal fiume si depositano alla foce formando gli “scanni”, sottili lingue di sabbia sulle quali si insedia una caratteristica vegetazione pioniera, che le consolida e lentamente le rende la prima difesa del Delta nei confronti del mare. Il vento modella quotidianamente il profilo delle dune costiere, rendendole barriere insormontabili per le acque del mare.

Così si spiegano gli insediamenti abitativi di Scano Boa; testimoni di quel “vivere” i tre casoni di canna rimasti. Gli scanni meritano una particolare tutela perchè costituiscono gli ultimi tratti costieri selvaggi, dove nidificano: gabbiani, sterne e la rara beccaccia di mare. Rappresentano più di ogni altro ambiente la mutevolezza del Delta: qui infatti, una mareggiata o una piena del fiume ridisegnano di volta in volta nuove linee di costa, rendendo impossibile una corretta rappresentazione cartografica.

Add Comment

logo biosfera delta del pologo veneto.eulogo-parco-delta-del-po