Miele del Delta del Po

Miele del Delta del Po

La vendita del miele viene effet­tuata dalle stesse aziende agricole produttrici, sia in loco all’interno dell’azienda, sia a mezzo stand duran­te sagre, fiere e feste in piazza.

Il prodotto è disponibile presso le attività di ristorazione.

Descrizione:

Prodotto naturale per eccellenza, ric­co di vitamine e dal grande potere energetico, è un alimento adatto a tutta la famiglia, indicato per momenti di importante stress fisico e mentale. In particolare in Polesine vengono prodotti differenti tipologie di miele, caratterizzate dalle essenze presenti nella zona specifica. Il millefiori (ot­tenuto da piante tipiche delle zone umide – amorpha frutticosa, salvia selvatica, salcerella, salicaria, trifoglio ladino e melilotto) e l’acacia sono ab­bastanza comuni su tutto il territorio della provincia di Rovigo, ma troviamo anche mieli particolari come quello di erba medica, di melone, di radicchio, di girasole soprattutto nelle aree del delta del Po; mieli di tiglio e castagno nelle zone dell’entroterra polesano.

Questo miele, per le sue caratteristi­che (clima, vegetazione, vicinanza con il mare) sta diventando molto apprez­zato dalla gente che ha imparato a conoscerlo e a farne un ottimo uso, tanto che ora ha una sua etichetta, una confezione particolare ed un suo nome proprio: MIELE DEL DELTA. Già noto dalla notte dei tempi, come testimoniano alcuni graffiti spagnoli e africani che ritraggono uomini intenti a raccogliere favi, il miele è la sostan­za alimentare che le api producono partendo dal nettare dei fiori o dalle secrezioni di parti vive delle piante; nel Delta del Po, questo assume un valore aggiunto vista la particolari­tà del luogo. Gli scritti riportano che Ippocrate usava il miele come bevanda depurativa, mentre i Romani lo utilizzavano per ottenere una bevanda alcolica (idromele) e nelle salse.

Il miele può trovare oggi vari usi, anche in cucina, come accompagna­mento a formaggi stagionati e freschi, ma anche come ingrediente per dolci, primi piatti e secondi di carne. Zona di produzione Nella provincia di Rovigo e nel Delta del Po, cosi come in tutto il territorio padano, vi è produzione di miele.

E’ prodotto dai vari apicoltori della zona che poi portano nella sede di Ca’ Cap­pellino i melari; viene fatta la smielatura, controllato con analisi chimiche, messo nei maturatori e quindi dopo circa dieci giorni confezionato e ven­duto al pubblico.

Ricette

 

Add Comment

logo biosfera delta del pologo veneto.eulogo-parco-delta-del-po