Gnocchi di zucca e radicchio

Ingredienti per 10 persone
  • 2 kg di zucca violina soda
  • 400 g di farina bianca 0
  • 1 uovo
  • un pizzico di noce moscata
  • sale
  • 300 g di radicchio di Chioggia IGP
  • 50 g d’olio extra vergine
  • 50 g di burro
  • 50 g di cipolla

Facilità: 3

Valori nutrizionali per 10 persone

Carboidrati: 51
Proteine: 13
KCal/persona: 288.0
KJoule/persona: 1205.0
Lipidi: 36

Descrizione:

Tagliare la zucca, pulire dai filamenti e dai semi, cuocere in forno per circa 40 minuti.

Passare la polpa al setaccio, unirla con la farina, l’uovo, il sale e la noce moscata, mescolare bene, fino ad ottenere un composto di giusta densità.

Mettere al fuoco una pentola d’acqua salata e portare ad ebollizione.

In un’altra casseruola, cuocere in olio d’oliva la cipolla e l’aglio triti con il radicchio tagliato a listarelle, salare e pepare.

Con l’aiuto di due cucchiai, formare delle quenelle e lasciare cadere nell’acqua bollente (oppure fare gli gnocchi tradizionali a mano inserendo ancora un po’ di farina nell’impasto).

Appena gli gnocchi vengono a galla, scolare e mettere in un piatto da portata, cospargere con il ragù di radicchio, ultimare con scaglie di grana e decorare con filetti di radicchio crudo.

Valutazione Nutrizionale:

La preparazione nel complesso risulta abbastanza equilibrata, anche se i lipidi sono un po’ eccessivi a discapito dei carboidrati che sono un po’ scarsi.

Le proteine sono presenti in quantità equilibrate secondo le indicazioni della dieta mediterranea.

Da rilevare la massiccia presenza di fibra alimentare e di vitamina A che rendono il piatto leggero, digeribile e depurativo.

Noce moscata, cipolla e aglio fanno saporita questa preparazione povera.

Il basso apporto calorico suggerisce comunque una integrazione con altre portate che potrebbero aggiustare il leggero squilibrio tra lipidi e carboidrati.

Prodotto utilizzato:
Radicchio di Chioggia IGP
Area di produzione:
Porto Tolle

Add Comment

logo biosfera delta del pologo veneto.eulogo-parco-delta-del-po